Cabaltour 2019

Vai ai contenuti

Menu principale:

Un viaggio nei 53 comuni della Provincia di Varese che hanno superficie inferiore ai 5 chilometri quadrati.
Come già fu nel 2017 , in Provincia di Como
 , si cerca di cogliere la realtà locale. Rintracciare Sindaci ed Amministratori di
questi piccoli territori (oltre il 58% di questi comuni è al di sotto dei 4 chilometri quadrati) è una delle finalità del Tour:
per sentire il loro parere sul tema dell’aggregazione territoriale.
Cosa non meno importante, sentire le persone sulla stessa tematica.
In 12 giorni , 301 km percorsi (pari a 413.428 passi) in un tempo pari a 62 ore e ventidue minuti . Tutto il resto e’ racchiuso in 21 credenziali rilasciate da altrettanti comuni .
Nei restanti 32 comuni ( aventi, come gli appena citati 21, dimensione non superiore a 5 km/q ) il calpestio del suolo e’ avvenuto sistematicamente.
Tornando alle 21 municipalità “ certificanti “ , 16 hanno visto l’ agire di ufficiali d’ anagrafe delegati; 4 hanno visto la certificazione da parte del Sindaco, 1 ha visto il suggello da parte della Polizia Locale. Un Grazie a Tutti !

Marco Roascio, agosto 2019

----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
Oltre ai 53 Comuni oggetto di transito vi è stato, durante il viaggio a piedi, il passaggio con calpestio del suolo (giocoforza) in ulteriori 35 Comuni *** che si trovano sul percorso o che (in rari casi) sono stati oggetto di visita "turistica" a fine tappa:

ARCISATE
BESOZZO
BISUSCHIO
BREZZO DI BEDERO
BRINZIO
BRISSAGO-VALTRAVAGLIA
BRUSIMPIANO
BUSTO ARSIZIO
CAIRATE
CANTELLO
CARAVATE
CARNAGO
CASALE LITTA
CASALZUIGNO
CASTIGLIONE OLONA
CITTIGLIO
COMERIO
CUASSO AL MONTE
CUGLIATE-FABIASCO
CUNARDO
CUVEGLIO
DUMENZA
FAGNANO OLONA
GORLA MAGGIORE
GORLA MINORE
INDUNO OLONA
LAVENO MOMBELLO
LUINO
MACCAGNO CON PINO E VEDDASCA
MORNAGO
OLGIATE OLONA
SUMIRAGO
TRAVEDONA
VARESE
VIGGIU'

....     .....    .....   ......
Nota finale: la TSHIRT utilizzata durante il viaggio
contiene un errore nel testo:
il Comune di CUASSO AL MONTE è infatti
erroneamente scritto con la iniziale "Q".
Me ne scuso con i cuassesi.
Al contempo, sono a dire che l'errore
(scoperto solo pochi giorni prima del viaggio,
a stampa della maglietta ormai ultimata) ha visto
la nascita di due ipotesi cabalinguistiche basate
sull'anagramma delle sedi di tappa del Cabaltour 2019:

1) nella prima ipotesi la lettera "Q" permetteva di
quantificare, operando in anagramma, in questo modo:

VARESE  QUASSO AL MONTE CUVEGLIO
BRUSIMPIANO LUINO  GRANTOLA
CITTIGLIO  CASCIAGO  TRAVEDONA
AZZATE GAZZADA SCHIANNO  
FAGNANO OLONA  BUSTO ARSIZIO
------------------------------------------------
CINQUANTATRE COMUNI DA ATTRAVERSARE.
L'ITALIA, CHE FINANZIA (SENZA PAUSE)
I LORO COSTI, SOBBALZA MA NON CATALOGA.
SONO A ZONZO: SU, GIU', SVOLGO VIAGGI,
GODO !

-          -          -         -          -           -          -

2) si badi che l'anagramma aveva in origine le sedi di tappa di
TRAVEDONA e di BUSTO ARSIZIO, sostituite poi (rispettivamente)
da TERNATE e OLGIATE OLONA. Ed ecco le risultanze effettive, che rispettano
la mutata realtà delle sedi di tappa e la correzione dell' errore (lettera "q") :


VARESE  CUASSO AL MONTE CUVEGLIO  
BRUSIMPIANO LUINO GRANTOLA
CITTIGLIO CASCIAGO TERNATE AZZATE
GAZZADA SCHIANNO FAGNANO OLONA
OLGIATE OLONA     
----------------------------------
VENTI PIU' TRENTATRE: TANTI COMUNI
DA VISITAR. CHE SI UNISCAN, ALFINE ?
NON LO SO... SARA' COSI' ?
OMOLOGATA ZONA, ALLEGO UNA BOZZA.
CALZA: LA' C' E' LEGA A GOGO !
A GOGO !!!


Come si può vedere , il tema dell'accorpamento dei piccoli comuni
è presente in entrambe le tesi anagrammatiche.
Nel primo anagramma si unisce ad una descrizione della magia del viaggio; nel secondo
la riflessione ulteriore è data da una tesi anagrammatica che investe la maggior forza politica
locale.

In conclusione, il concetto di "aggregazione territoriale" che si può cogliere all'inizio di questa pagina è a mio avviso ben rappresentato dalla fusione (datata 2014)
dei Comuni di Maccagno, Pino sulla Sponda del Lago Maggiore e Veddasca; fusione originante un territorio di 41,96 Km/q  che è secondo , in provincia, solo a Varese (54,84 Km/q)

Se si va alla mappa dei territori contigui
aventi ciascuno una dimensione inferiore ai 5 km/q , si può ben comprendere come il tema della aggregazione territoriale non sia
qualificabile come tematica, in potenza, trascurabile.


Nota curiosa: 53 e 35 sono palindromi
53+35 = 88
I comuni della Provincia di Varese sono pari a 138: ergo non ho "calpestato" il territorio, nel viaggio, di 50 Comuni.

 
Torna ai contenuti | Torna al menu